Intervista a Maria Caravella, Cluster Revenue Manager Sicaniasc Consulenze Alberghiere

  • News
  • 4 minuti di lettura
Al momento stai visualizzando Intervista a Maria Caravella, Cluster Revenue Manager Sicaniasc Consulenze Alberghiere
  • Categoria dell'articolo:News

Intervistatore: Cominciamo con il tuo inizio nel mondo dell’ospitalità. Come hai cominciato la tua carriera e quali sono state le tue prime esperienze come revenue manager presso uno dei boutique hotel più importanti di Catania?

Maria Caravella: Il mio ingresso nel settore dell’ospitalità è stato un po’ casuale, ma benedetto. Inizialmente, ho lavorato nell’ambiente accogliente di uno dei boutique hotel di Catania, dove ho avuto l’opportunità di imparare le sfumature del revenue management. La gestione tariffaria in un contesto così unico è stata una scuola di vita, e ogni giorno era un nuovo capitolo nel libro delle sfide e delle conquiste.

Intervistatore: Dopo la tua esperienza nei boutique hotel, hai assunto un ruolo di grande responsabilità come Cluster Revenue Manager presso Sicaniasc, implementando strategie di revenue management per strutture prestigiose in tutta Italia. Puoi condividere alcuni momenti salienti e le sfide affrontate durante questo percorso?

Maria Caravella: Certamente. La transizione da revenue manager di un singolo hotel a Cluster Revenue

Manager è stata un’avventura stimolante. In poco più di dieci anni in Sicaniasc ho gestito tariffe per oltre 100 milioni di euro. Una sfida importante che mi ha portata a lavorare con grande passione per alcune delle più importanti, e aggiungerei imponenti, strutture alberghiere italiane.

Il mio motto? Ampia prospettiva e strategia sempre più sofisticata.

Le sfide erano numerose, dalla diversità delle strutture alla gestione di fluttuazioni di mercato, ma ogni sfida è stata un’opportunità di crescita. Lavorare con Sicaniasc è stato un capitolo in cui ho imparato che la diversità è la chiave per il successo.

Voglio raccontarti un aneddoto interessante:

Sfida tra le sfide: affrontare il lancio di un hotel che apriva le sue porte esattamente il 7 gennaio 2020! Immagina le aspettative dei clienti in quel momento e la realtà che io e il team Sicaniasc abbiamo dovuto gestire durante l’uragano Covid-19 è stata un’esperienza senza precedenti. Ci siamo trovati a rivedere l’intera programmazione preparata per adattare il prodotto, le tariffe e le condizioni di vendita a uno scenario che si presentava diverso e mutevole ogni giorno. Nonostante le sfide iniziali, devo dire che abbiamo gestito la situazione in modo eccellente. Oggi, nel 2024, celebreremo il nostro quinto anno di consulenza per questa struttura.

Nonostante le difficoltà iniziali, oggettive e globali, siamo riusciti a migliorare costantemente i nostri KPI di anno in anno. Chiudendo la stagione 2023, possiamo vantare un notevole incremento tariffario del 7% e un RevPAR in crescita del +21 rispetto al 2022.

È una testimonianza della nostra dedizione e impegno nel superare le avversità e migliorare costantemente le performance della struttura.

Ora, con entusiasmo, ci prepariamo per la quinta stagione di consulenza, pronti ad affrontare nuove sfide e a continuare a far crescere la struttura.

Intervistatore: Gestire tariffe per strutture di così alto livello in tutta Italia è sicuramente un compito impegnativo. Qual è il tuo approccio alla gestione delle entrate in contesti così vari e prestigiosi?

Maria Caravella: L’approccio è un mix di analisi dettagliate e una comprensione profonda delle singole strutture. Ogni luogo ha la sua storia, il suo fascino unico e le sue esigenze specifiche. La chiave è personalizzare le strategie di revenue management per adattarsi a ciascuna realtà, mentre al contempo mantenere una visione panoramica per garantire coerenza e successo a livello globale.

Intervistatore: La tua carriera è un esempio di successo nel settore. Quali consigli vorresti condividere con chi aspira a una carriera nel revenue management, ispirandoli a raggiungere i propri obiettivi professionali?

Maria Caravella: La passione è la linfa vitale di qualsiasi carriera. Siate appassionati del settore, del vostro ruolo e del costante apprendimento. Non abbiate paura di abbracciare nuove sfide e imparare dai fallimenti. Il revenue management è un equilibrio tra analisi dei dati e intuizione, quindi coltivate entrambi con cura. E ricordate sempre, dietro ogni sfida c’è un’opportunità di crescita.

Intervistatore: Grazie, Maria, per la tua ispirazione e la tua preziosa esperienza.